Coronavirus, a Salerno torna in servizio l'infettivologo Luigi Greco

Il medico è pronto a tornare in trincea: "Ho accettato volentieri e sono a disposizione. Abbiamo visto molte epidemie e con un gioco di squadra affronteremo anche questa"

Torna in trincea l’infettivologo Luigi Greco su esplicita richiesta della Struttura Commissariale dell'Azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno. Settantuno anni, 41 dei quali trascorsi nell'Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive, tra i più noti ed esperti infettivologi italiani, Greco ha subito accettato la sfida e sarà operativo da lunedì prossimo.

Il commento

Il commissario Vincenzo D'Amato ha chiesto al professionista di mettere a disposizione dell'Azienda, e quindi della popolazione, la sua lunga esperienza. "Mi hanno chiamato per dare una mano ed eccomi qui. Ho accettato volentieri e sono a disposizione. Abbiamo visto molte epidemie e con un gioco di squadra affronteremo anche questa" dice il dottore Greco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento