Cronaca Eboli

Coronavirus, tampone positivo ad Eboli: paziente trasferita al "Cotugno"

Il sindaco Cariello parla alla città: "Faccio appello a tutti i cittadini a mantenere la calma e confido nel buon senso di ciascuno. La comunità ebolitana dimostri di essere responsabile e coesa, come sempre ha fatto, anche in questo frangente"

E’ positivo il tampone effettuato, nelle ultime ore, dai medici dell’ospedale di Eboli su una paziente di 72 anni di Pompei. La donna, giunta al nosocomio dal Campolongo Hospital, dov’era stata sottoposta ad un intervento, è stata trasferita presso il “Cotugno” di Napoli per sottoporsi alle cure del caso.

L’annuncio

A confermarlo, sul suo profilo Facebook, è direttamente il sindaco Massimo Cariello: “La situazione è difficile e, purtroppo, in evoluzione. Ma la nostra attenzione è massima e in costante monitoraggio". Fin dai giorni scorsi, infatti, il Comune ha attivato una banca dati, per la registrazione dei flussi in entrata ed in uscita dal territorio comunale. Chiunque sia nella necessità di farlo, può registrarsi contattando il Nucleo di Protezione Civile (0828 313553- 3899556151), il Comando di Polizia Municipale (0828 361515) o inviando i propri dati alla mail istituzionale emergenzacovid19@comune.eboli.sa.it. Faccio appello a tutti i cittadini a mantenere la calma e confido nel buon senso di ciascuno. La comunità ebolitana dimostri di essere responsabile e coesa, come sempre ha fatto, anche in questo frangente così delicato" conclude il primo cittadino.

Il video del trasferimento

La profilassi

In queste ore è scattata la quarantena anche all’interno del reparto di Medicina Generale dell’ospedale ebolitano. Monitorate le condizioni di salute del personale sanitario e degli altri pazienti con i quali la donna ha avuto contatti prima di essere posta in isolamento.

Le ordinanze del sindaco

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, tampone positivo ad Eboli: paziente trasferita al "Cotugno"

SalernoToday è in caricamento