Coronavirus nel Vallo di Diano, i contagi salgono a 17: secondo caso a Polla

Si tratta di una donna di 40 anni, originaria di Caggiano, che è tuttora ricoverata presso l'ospedale di Oliveto Citra. Familiari e amici in quarantena

L'ospedale di Polla

Il Vallo di Diano continua ad essere una delle zone più contagiate dal Coronavirus. Nella serata di ieri, infatti, il numero dei pazienti risultati positivi al tampone è salito a quota 17. L’ultimo caso, infatti, riguarda una donna di 40 anni originaria di Caggiano ma residente a Polla, legata indirettamente ai raduno religiosi organizzati nelle scorse settimane nella zona sud della provincia. Lei, però, non vi ha partecipato.

La conferma dal tampone

Dal laboratorio dell’azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno hanno confermato, infatti, che è affetta dal virus. Dopo un primo ricovero presso l’ospedale di Polla, ora la paziente è tenuta sotto osservazione presso il nosocomio di Oliveto Citra. I familiari e le persone che hanno avuto contatti con lei sono stati posti in quarantena.

Positivo anche un parroco

Coronavirus, i tamponi positivi in Campania sono 404: 57 nel Salernitano 16 marzo 2020
La guida >>> Quando si può uscire di casa

 

Potrebbe interessarti: https://www.salernotoday.it/cronaca/coronavirus-campania-tamponi-positivi-provincia-salerno-16-marzo-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento