menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, nuovi contagi a Sant'Egidio e nel Vallo di Diano

Aumentano i tamponi positivi effettuati in diversi comuni della provincia di Salerno, alcuni dei quali sono già monitorati da alcune settimane

Aumentano i contagi da Coronavirus nei comuni della provincia di Salerno. E, in particolare, in quelli dove già nei giorni scorsi sono stati effettuati i primi tamponi.

A Sant’Egidio

Nelle ultime ore è salito a nove il numero dei casi registrati nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino. Tre familiari del terzo contagiato, infatti, sono risultati positivi al tampone. “Ce lo aspettavamo – spiega il sindaco Nunzio Carpentieri - perché i contatti col paziente dichiarato positivo il 19 marzo scorso erano stati troppo stretti per non lasciar presagire una trasmissione del contagio. Peraltro, uno dei due positivi viene computato al comune di Pagani, in quanto la persona è residente a Pagani. Ma poiché al momento dell’ordinanza di isolamento si trovava in quarantena nel nostro comune a casa del caso numero sei - dove ovviamente è rimasta - mi pare corretto aggiungerla al totale dei nostri casi. Ad ogni modo, anche a loro, che erano già in quarantena a seguito della mia ordinanza numero 16 del 21 marzo, va il nostro abbraccio e la nostra vicinanza”. Carpentieri si mostra cauto: “È chiaramente una brutta notizia ma, per altro verso, ci dice anche che - almeno al momento e facendo tutti gli scongiuri necessari – appartenendo tutti allo stesso nucleo familiare,non ci sono casi al di fuori delle persone già attenzionate e questo è un fatto di per sé positivo e che ci lascia ben sperare”.

Nel Vallo di Diano

Salgono a 74 i contagi nella zona sud della provincia. In serata, infatti, è risultata positiva al tampone una donna di Montesano sulla Marcellana, dove, nei giorni scorsi, è stata contagiata anche un’altra persona. Altri due cittadini sono stati messi in quarantena, perché positivi al test, nel comune di Sicignano degli Alburni; infine si aggrava la situazione all'interno della casa di cura per anziani di Sala Consilina. Dopo il primo caso dei giorni scorsi, salgono a 16 le persone risultate positive tra ospiti ed operatori della struttura. Si attende il risultato di altri tamponi. Resta blindata l'intera struttura all'interno della quale sono state poste in essere tutte le misure possibili al fine di contenere il propagarsi del contagio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento