Coronavirus, l'Unione dei Comuni Paestum-Cilento: "Riaprire l'ospedale di Agropoli"

Sulla questione interviene anche il vice sindaco di Castellabate Luisa Maiuri (FdI): "Nonostante le rassicurazioni di De Luca, se ci dovesse essere ,come si sta verificando, un ulteriore aumento dei contagi, saremmo in serissime difficoltà"

“Il momento difficile che stiamo attraversando richiede uno spirito unitario nella ricerca di ogni soluzione possibile ad arginare il covid-19”. Lo dichiara il sindaco di Rutino, Giuseppe Rotolo, che annuncia, su Facebook, una richiesta congiunta dei primi cittadini dell’Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento di riaprire l’ospedale di Agropoli.“Abbiamo chiesto al Presidente De Luca l’immediato ripristino del reparto rianimazione presso l’ospedale di Agropoli – scrive Rotolo – Incrementare il numero di posti di terapia intensiva presenti sul territorio è una priorità assoluta e la struttura ospedaliera di Agropoli, nuova e funzionale, è assolutamente adatta a rispondere a tale esigenza”.

L'appello di Luisa Maiuri (FdI):

“L’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus sta mettendo in evidenza tutte le criticità del sistema sanitario campano a causa degli irresponsabili tagli effettuati negli anni scorsi, con drastiche riduzioni dei posti letto e con la chiusura o meglio con la riconversione ,in un inutile Psaut ,di una struttura ospedaliera indispensabile come quella di Agropoli. Nonostante le rassicurazioni del Governatore De Luca, se ci dovesse essere ,come si sta verificando, un ulteriore aumento dei contagi, saremmo in serissime difficoltà. Di qui , l’appello a tutti i Sindaci del Cilento per chiedere, a gran voce, alla Regione Campania la riapertura dell’Ospedale di Agropoli. Riapertura che sarebbe assolutamente indispensabile in caso del dilagare dei contagi. Appello rafforzato anche da quanto dettato dal recentissimo DL Coronavirus Sanità che prevede tutta una serie di semplificazioni di iter amministrativi per le strutture esistenti in modo da renderle idonee all’accoglienza e all’assistenza , al fine di far fronte alle esigenze straordinarie e urgenti derivanti dalla diffusione del Covid 19 e di assicurare sull’intero territorio nazionale un incremento dei posti letto per la terapia intensiva. Misure straordinarie che troverebbero copertura dagli Oneri Finanziari a valere sul Fondo per le emergenze nazionali. Abbiamo il dovere morale e istituzionale di intervenire con forza ora”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento