rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Corruzione, chiuse le indagini sull'ex pm di Salerno Roberto Penna

L'inchiesta condotta dai pubblici ministeri Antonella Fratello e Antonello Ardituro riguarda una serie di illeciti compiuti dal magistrato per agevolare la sua compagna

Corruzione in atti giudiziari e rivelazione di segreti d'ufficio. La sezione Reati contro la Pubblica amministrazione Procura di Napoli ha chiuso le indagini sull'ex sostituto procuratore di Salerno, Roberto Penna, l'avvocato Maria Gabriella Gallevi, sua compagna, gli imprenditori Francesco Vorro e Fabrizio Lisi, quest'ultimo ex generale della Guardia di Finanza, l'imprenditore e immobiliarista Eugenio Rainone, e il mediatore d'affari Umberto Inverso.

Le accuse

L'indagine condotta dai pubblici ministeri Antonella Fratello e Antonello Ardituro riguarda una serie di presunti illeciti compiuti dal magistrato per agevolare la sua compagna. "Abusando della sua funzione e in cambio della promessa del conferimento di incarichi di consulenza professionale all'avvocato a cui era sentimentalmente legato, il magistrato Roberto Penna avrebbe promesso e in alcuni casi anche fornito, agli imprenditori arrestati, aderenti a un consorzio, notizie coperte da segreto investigativo su indagini potenzialmente pregiudizievoli per le loro attività lavorative", si legge nel capo di imputazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione, chiuse le indagini sull'ex pm di Salerno Roberto Penna

SalernoToday è in caricamento