Corruzione, prosciolto l'ex soprintendente di Salerno Gennaro Miccio

Il gup Marotta del tribunale di Vallo della Lucania ha accolto la tesi difensiva dichiarando il non luogo a procedere perchè il fatto non sussiste. Cadute le accuse anche per un funzionario della Soprintendenza. Vanno a giudizio gli altri 16 imputati

Miccio

Sono stati prosciolti da ogni accusa l’ex soprintendente di Salerno Gennaro Miccio e il funzionario della Soprintendenza che, insieme ad altre 16 persone, sono erano finiti in un’inchiesta su una presunta lottizzazione abusiva a Castellabate. Ieri, infatti, il gup Marotta del tribunale di Vallo della Lucania ha accolto la tesi difensiva dichiarando il non luogo a procedere perchè il fatto non sussiste. Prosciolto oltre a soprintendente e funzionario, anche l’architetto che - secondo l’accusa - aveva beneficiato di una nomina in cambio di una concessione per un progetto edilizio.

Il fatto

I fatti risalgono al 2015 quando ad un primo parere negativo espresso dalla Soprintendenza e giustificato dalla circostanza che “il progetto prevedeva un intervento edile di eccessiva consistenza plano volumetrica” seguì un cambio di rotta motivato da una “rimodulazione” del progetto che faceva ritenere l’intervento “compatibile con la tutela del sito”. Ma per la Procura tale rimodulazione “conteneva modifiche irrilevanti”. E che, dunque, il provvedimento autorizzativo sarebbe illegittimo poiché in contrasto con il piano regolatore generale in vigore nel Comune di Castellabate. Secondo quanto decretato ieri, dal gup, però, la nomina dell’architetto da parte della Soprintendenza non fu il nullaosta per la concessione del progetto edilizio relativo alla costruzione di strutture abitative nella contrada Alano. Sono stati, invece, rinviati a giudizio, per una serie di ipotesi di reato, gli altri 16 imputati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

Torna su
SalernoToday è in caricamento