menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del corteo - foto Fb

Un momento del corteo - foto Fb

Sfila il corteo contro l'inquinamento della Valle dell'Irno, in testa i bimbi

Studenti, ambientalisti e politici si sono uniti ai residenti della Valle dell'Irno per il corteo anti-inquinamento, capitanato dai bambini

Al via, da questa mattina, la due giorni organizzata dal Comitato Salute e Vita e dal Presidio permanente Fonderie Pisano per la lotta contro l’inquinamento atmosferico della Valle dell’Irno, con la questione Fonderie Pisano, ma non solo. Numerosi i partecipanti al corteo #Arianuova 2.0 che ha sfilato per vie del centro per giungere in piazza Portanova e poi sul lungomare, fino ad arrivare in piazza Amendola, per il sit-in finale. Da qui, parte l'appello per Comune e Prefettura per risolvere finalmente la questione dell’emergenza ambientale. Studenti, ambientalisti e politici, dunque, si sono uniti ai residenti della Valle dell'Irno per il corteo anti-inquinamento, capitanato dai bambini. 

Guarda>>>Il video

"Dopo l'ultima relazione dell'Arpac che conferma che dal mese di novembre vi sono situazioni connotate di immediato pericolo e danno per l'ambiente e la salute pubblica causate dalle Fonderie Pisano chiediamo al sindaco di Salerno, data la grave situazione di emergenza sanitaria e ambientale, e l'inrerzia di altri enti, di emettere un'ordinanza eccezionale (ordinanza extra ordinem) chiudendo le Fonderie Pisano - spiegano i manifestanti - Chiediamo anche la revoca dell'AIA per la oggettiva inadeguabilità alle norme dell'opificio esistente in via dei Greci e alla Magistratura di andare fino in fondo nelle indagini riguardanti i numerosi casi di patologie tumorali nella Valle dell'Irno ed in particolare nelle aree limitrofe alla Fonderia che ricadono nei Comuni di Salerno, Baronissi e Pellezzano. Si richiede inoltre che vengano condannati a pene esemplari sia l'imprenditore disonesto che continua a violare la legge e le norme ambientali che tutti gli Enti che hanno avuto responsabilità e sono stati complici di tali gravi fatti non fermando pur avendone gli strumenti, questa guerra non dichiarata", hanno concluso. Domenica, dunque, si terrà il concerto “Noveleni 2.0” organizzato dagli attivisti del Presidio presso la piazza di Coperchia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: altri 17 positivi a Salerno città, tra cui una bimba

  • Incidenti stradali

    Due incidenti ad Agropoli e Capaccio: corrono 118 e carabinieri

  • Cronaca

    Trincerone Est: domani l'inaugurazione, i dettagli dell'opera

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento