menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del corteo

Un momento del corteo

"Giu le mani dall'ospedale": tutti uniti per salvare il nosocomio di Agropoli

Il direttore generale dell'Asl, Squillante, intanto, ha annunciato la data della presentazione del piano di riconversione dell'ospedale di Agropoli

“Giù le mani dall’ospedale”: questo il grido di medici, infermieri, studenti, sindacati, cittadini, politici, anziani del Cilento che, ieri, hanno preso parte al corteo in difesa del nosocomio di Agropoli. Migliaia  le persone che, partendo da piazza Vittorio Veneto, hanno percorso le strade cittadine fino a giungere all'ospedale a rischio chiusura.

Incoraggiati dal provvedimento del Tar che ha sospeso la chiusura della struttura disposta del direttore generale dell’Asl di Salerno, dunque, i cittadini hanno preso parte all'iniziativa, tra sirene di ambulanze spiegate e striscioni, per manifestare il loro dissenso, in attesa della pronuncia del direttore Squillante che ha annunciato, per domani, l'illustrazione del piano di riconversione dell'ospedale di Agropoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento