menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sala Consilina

Sala Consilina

Soppressione tribunale di Sala Consilina, corteo allo svincolo A3

Mille persone in strada nel corteo nei pressi dello svincolo autostradale di Sala Consilina sulla A3 per protestare contro la paventata soppressione del tribunale

Sono circa mille le persone che hanno occupato lo svincolo autostradale di Sala Consilina della Salerno - Reggio Calabria per protestare contro la paventata soppressione del locale tribunale. A guidare il corteo i sindaci dei 28 comuni del vallo di Diano, del golfo di Policastro e della valle del Tanagro che ricadono nella circoscrizione giurisdizionale del foro salese. Inevitabili i disagi per gli automobilisti, che devono uscire allo svincolo precedente (Atena Lucana) o a quello successivo (Padula Buonabitacolo). Per consentire lo svolgimento della manifestazione ed arginare il più possibile i disagi al traffico veicolare il comune di Sala Consilina, guidato dal sindaco Gaetano Ferrari, ha disposto un apposito piano traffico.

"Dobbiamo rimanere compatti nella nostra lotta che dovrà, comunque, proseguire nel massimo rispetto della legalità" queste le parole del sindaco di Sala Consilina Gaetano Ferrari al termine della manifestazione di protesta che si è tenuta questa mattina presso lo svincolo autostradale salese sulla A3. Il corteo ha bloccato lo svincolo tra le 11 e le 13. Nel corso dell'occupazione si sono vissuti anche momenti di tensione tra le forze dell'ordine ed i manifestanti, ma, alla fine, tutto si è concluso senza particolari problemi di ordine pubblico. Stamane, per circa tre ore, è rimasto bloccato anche il traffico veicolare sulla strada statale 19, per un tratto di circa tre chilometri, nei pressi dello svincolo autostradale salese.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento