rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Baronissi

Raccordo SA-AV, corteo di protesta per chiedere l'avvio dei lavori

Ennesima iniziativa dei sindacati e del comitato SI SAV per chiedere alle autorità competenti l'avvio dei lavori relativi al raccordo autostradale Salerno - Avellino: la protesta si sposterà poi al teatro Verdi

Un corteo per le strade di Baronissi sino al cantiere "aperto" nei pressi dell'IKEA per chiedere l'immediato avvio dei lavori di ampliamento e messa in sicurezza del raccordo autostradale Salerno - Avellino: l'iniziativa è stata delle sigle sindacali Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, insieme al Comitato SI SAV, che da mesi si batte per l'avvio dei lavori, che porterebbero da un lato maggiore sicurezza e meno traffico sull'arteria, dall'altro una boccata d'ossigeno per il comparto edile e per l'economia locale.

Oggetto della critica delle sigle sindacali sono il ministro Corrado Passera, il presidente della regione Campania Stefano Caldoro e l'assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella, che secondo i manifestanti "non si decidono a firmare il CIS (Contratto Istituzionale Sviluppo) che permetterebbe di dare immediato avvio ai lavori". E la protesta non si ferma qui: in una nota congiunta il comitato e le tre sigle sindacali hanno annunciato una protesta per lunedì mattina nei pressi del teatro Verdi, in occasione della visita del ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri: "Non basta la stazione unica appaltante per contrastare il malaffare, noi da tempo abbiamo chiesto di costruire una banca dati reale sulla situazione dei cantieri nella nostra provincia".
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccordo SA-AV, corteo di protesta per chiedere l'avvio dei lavori

SalernoToday è in caricamento