menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca e Coscioni

De Luca e Coscioni

Sanità, le nomine di De Luca nel mirino della Procura

L’obiettivo ora dei finanzieri è quello di capire se quanto sarebbe avvenuto con il dirigente che ha presentato denuncia è da ritenere un caso isolato oppure no

Si allarga l’inchiesta sulle nomine nella sanità campana che, negli ultimi giorni, ha travolto la Regione con il coinvolgimento di Enrico Coscioni, consigliere del presidente De Luca e indagato per concussione, in un’inchiesta promossa dalla Procura della Repubblica di Napoli. Ieri la Guardia di Finanza ha fatto irruzione negli uffici di Palazzo Santa Lucia, dove sono stati sequestrati anche gli atti relativi alle nomine nelle Asl fatte proprio dal governatore nell'ambito del comparto sanitario. 

Tutto è nato dalla denuncia presentata da un dirigente di settore della Regione che lamentava indebite pressioni affinché lasciasse il suo incarico. L’obiettivo ora dei finanzieri - secondo quanto riporta La Città - è quello di capire se quanto sarebbe avvenuto con il dirigente che ha presentato denuncia è da ritenere un caso isolato e legato alla persona o se, invece, sia solo un tassello di un mosaico più ampio riguardante l’intera “geografia” degli incarichi nel settore della sanità. Un aspetto, questo, che solo il prosieguo dell’inchiesta potrà chiarire.  

Intanto l'opposizione di centrodestra e il Movimento Cinque Stelle tornano a prendere di mira l'operato dell'ex sindaco di Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento