Costiera Amalfitana, emessi 14 avvisi orali nei confronti di pregiudicati

Ad emettere i provvedimenti è stato il Questore Ficarra. Le persone interessate sono accusate di reati inerenti gli stupefacenti, ma anche contro la persona ed il patrimonio

Il Questore di Salerno Maurizio Ficarra ha emesso quattordici provvedimenti di avviso orale a carico di altrettanti pregiudicati residenti ad Amalfi ed in altri comuni della Costiera Amalfitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

In particolare, dopo l’istruttoria svolta dagli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Anticrimine, sono stati raggiunti da avviso orale alcuni pregiudicati per reati inerenti gli stupefacenti, ma anche contro la persona ed il patrimonio. I provvedimenti si inseriscono nelle attività di controllo e monitoraggio svolte dalle Forze dell’Ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento