Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Semafori e traffico in Costiera Amalfitana: la lettera di Gagliano al Prefetto

L'imprenditore alberghiero, già sindaco di Praiano, si fa portavoce dei disagi degli operatori turistici della Divina

Un appello accorato al Prefetto Francesco Russo affinchè si occupi del traffico che, da tempo, paralizza la Strada Statale 163 Amalfitana. A lanciarlo, nero su bianco, è l’imprenditore alberghiero Salvatore Gagliano, già sindaco di Praiano per sedici anni e già consigliere regionale per dieci anni, il quale in una lettera parla di “situazione incresciosa ed insostenibile”. 

La missiva al Prefetto: 

“La SS 163 amalfitana da tempo è decisamente impercorribile, in quanto dal territorio di Positano a Vietri sul mare si contano ben 8 semafori, che rallentano decisamente i trasferimenti lungo l'intera costa, creando grandi disagi, sia ai pochi turisti presenti sulla nostra costa che ai pendolari che giornaliermente si spostano fra i vari comuni costieri con Salerno capoluogo per questioni lavorative o di altre necessità. Eppure noi operatori turistici, con una grassa dose di coraggio stiamo facendo la nostra parte. Dal 15 maggio, nonostante le enormi difficoltà che Lei ben conosce, abbiamo aperto l'attività a pieno regime, assumendo oltre 70 collaboratori, tutti a tempo pieno, e Le assicuro che ci è voluto veramente un bel coraggio. E tutto ciò è stato anche fatto per dare risposte a tante famiglie che erano in attesa di nostre risposte. Ma nonostante ciò ci rendiamo conto, che oltre a combattere con le difficoltà del momento, dobbiamo anche combattere con i disagi che Le ho appena segnalato che complicano ancora di più il nostro già difficile lavoro. Eppure ricordo benissimo che anni fa era in essere una ordinanza Prefettizia, che vietava qualsiasi tipo di lavoro sulla SS163 amalfitana a partire dalla Santa Pasqua e fino al 31 ottobre di ogni anno. Oggi invece notiamo che sono in corso lavori di fognature con grandi scavi e conseguenti restringimenti della già stretta sede stradale, lavori di asfalto finanche nei centri cittadini, che addirittura procurano chiusure della sede stradale, cosa che è capitata la scorsa notte. Insomma un po' di tutto e di più! Ed allora doverosamente mi rivolgo a Lei quale massima autorità, affinchè possa intervenire e far regolamentare questi disagi e queste anomalie. Noi operatori in generale e tanti cittadini e turisti siamo letteralmente esasperati di fronte a questa tristissima realtà, che ci vede totalmente impotenti. Eppure la Costiera Amalfitana è una delle perle Italiane: domostriamolo con i fatti che meritiamo questa considerazione senza solamente enunciarlo o pubblicizzarlo. Noi siamo attenzionati dal mondo intero e situazioni di questo genere non di certo possono passare inosservate, anzi si ripercuotono decisamente sulla economia dell'intera costa. Signor Prefetto, La prego di intervenire, così Lei contribuirà a darci la giusta forza, per farci comprendere che il nostro coraggio è stato apprezzato ! La ringrazio per l'attenzione che di certo darà alla mia nota e con l'occasione Le invio distinti saluti”. 


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semafori e traffico in Costiera Amalfitana: la lettera di Gagliano al Prefetto

SalernoToday è in caricamento