Contagi da Covid-19: la Campania seconda per incremento in Italia, ma i giovani continuano a trasgredire

Nonostante l'obbligo di indossare la mascherina a partire dalle 18 in zone affollate o potenzialmente affollate, numerosi i giovani, senza mantenere le distanze di sicurezza, continuano a non indossare i dispositivi previsti

Salerno

Dati allarmanti, in Campania, dove, in meno di 15 giorni, si sono contati 1.000 contagi da Covid-19. Purtroppo, la nostra regione al momento è seconda in Italia per incremento percentuale, ponendosi dietro la Sardegna. Con l'estate, la ripresa dei viaggi estivi fuori regione e all'estero e il "rilassamento" da parte della cittadinanza in tema di precauzioni (assenza di mascherina, mancate distanze e non più attento lavaggio delle mani e delle superfici), dunque, emerge una seconda pericolosa ondata nel nostro territorio.

coronavirus_20200828_1-2

Secondo la Fondazione Gimbe che analizza il rapporto tra territori relativamente a contagi e tamponi effettuati, basandosi su medie nazionali di prevalenza e incremento percentuale dei casi (dal 21 al 28 agosto), quindi, la Campania è la seconda regione in Italia per incremento percentuale, mentre è quinta per la distribuzione regionale dei casi attualmente positivi, tra ricoverati in terapia intensiva, ricoverati con sintomi e isolamento domiciliare.

coronavirus_20200828_2-2

L'allarme

Nonostante questa preoccupante situazione, continuano le trasgressioni nel nostro territorio in tema di norme anti-Covid. In particolare, a Salerno, di sera, affollatissima l'area di Santa Teresa come anche Largo Campo e il lungomare: nonostante l'obbligo di indossare la mascherina a partire dalle 18 in zone affollate o potenzialmente affollate, numerosi i giovani, senza mantenere le distanze di sicurezza, continuano a non indossare i dispositivi previsti. Una situazione avvilente, specie se si considera che l'età media del contagio si è abbassata e se si constata la presenza massiccia di pazienti asintomatici che, incosapevolmente, dunque, rischiano di trasmettere il pericoloso virus agli altri, anziani e immunodepressi compresi. Dal canto suo, il Governatore della Campania ha annunciato una vera e propria "caccia ai positivi", intesa quale necessaria individuazione dei cittadini affetti da Covid-19 oggi, al fine di evitare nuove conseguenze drammatiche, domani. Test sierologici e tamponi risultano indispensabili in questa delicata fase che espone tutti a dei seri rischi, specie a causa dell'incoscienza di chi, nonostante le vite già spezzate e i danni già arrecati dalla pandemia, preferisce dimenticare la pandemia e non adottare precauzioni. L'auspicio è che vengano incrementati i controlli e che la comunità tutta torni ad attenersi alle misure anti-contagio previste. Prima che sia troppo tardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento