Covid-19: nuovi contagi a Caselle in Pittari, Teggiano e Torraca

Aumentano i contagi anche nei piccoli comuni della zona sud della provincia di Salerno. I sindaci invitano i propri concittadini al rispetto delle normative regionali e nazionali

Aumentano i contagi anche nei piccoli comuni della zona sud della provincia di Salerno. Tre nuovi casi positivi (padre,madre e due figlie) sono stati accertati a Caselle in Pittari: è partita subito la ricostruzione dei contatti, ma la situazione è sotto controllo. Nei giorni scorsi una insegnante della frazione Scario era risultata contagiata. 

Gli altri comuni 

Altri 4 casi di Covid, tutti legati allo stesso cluster, sono emersi a Torraca. Le persone in questione già si trovavano in isolamento e non hanno avuto contatti con esterni. “Non presentano alcun sintomo e stanno tutti bene - rassicura il sindaco Domenico Bianco - Attualmente nel nostro comune risultano 8 casi, perché la donna che ha partorito a cui vanno i miei più sinceri auguri non vive a Torraca e a quanto pare sia ora negativa (in attesa di ufficialità). La catena dei contatti è stata tutta ricostruita e tutti sono in isolamento in attesa di altri esiti. Infine, sale a 12 il numero dei casi positivi a Teggiano. Ai 4 casi registrati fino ad oggi se ne aggiungono altri 8 emersi tra il 24 ed il 28 ottobre, quasi tutti sono stati individuati attraverso gli screening fatti sul personale ospedaliero e sui dipendenti di una azienda locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento