Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cava de' Tirreni

Covid-19, Cava piange don Luigi Farrugia: il cordoglio di sindaco e vescovo

Il monaco dell'Abbazia Benedettina aveva scelto la vita monastica sin da giovane, lasciando la sua cara isola di Malta. Tra i diversi incarichi, ha svolto per molti anni quello di sacrista e incaricato di dare i segni per gli atti comuni della comunità, compito così importante che San Benedetto nella Regola assegna all’Abate

Dolore a Cava de’ Tirreni per la scomparsa di don Luigi Farrugia, monaco dell’Abbazia Benedettina. Don Luigi aveva scelto la vita monastica sin da giovane, lasciando la sua cara isola di Malta. Tra i diversi incarichi, ha svolto per molti anni quello di sacrista e incaricato di dare i segni per gli atti comuni della comunità, compito così importante che San Benedetto nella Regola assegna all’Abate. 

Il cordoglio

Il sindaco Vincenzo Servalli: “I cavesi si stringono in un abbraccio forte, intenso, affettuoso alla comunità monastica dell’Abbazia Benedettina, in un periodo di grande sofferenza. Alla perdita di don Gennaro si aggiunge la scomparsa di don Luigi. Al padre Abate, Michele,le sentite condoglianze dell’intera città”. Vicinanza è stata espressa dall'arcivescovo della diocesi Amalfi-Cava de' Tirreni Orazio Soricelli e del Presbiterio di Amalfi - Cava de' Tirreni: “Siamo vicini al Padre Abate Dom Michele Petruzzelli e ai monaci cavensi in questo momento di prova per la perdita di don Luigi, memoria storica della Badia della Santissima Trinità di Cava de' Tirreni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Cava piange don Luigi Farrugia: il cordoglio di sindaco e vescovo

SalernoToday è in caricamento