Ottantacinque contagi a Cetara: scatta il lockdown, misure stringenti anche a Baronissi

Fino al 13 novembre, a Cetara, chiusi bar, pizzerie, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pub, a cui restano consentiti asporto e consegna a domicilio fino alle ore 21 e chiusi i parrucchieri. Fino al 15 novembre, infine, sospese le attività di edilizia

Allarmanti, i dati sui contagi a Cetara, dove ad oggi si contano ben 85 casi e dove, come è noto, risulta positivo anche il sindaco Roberto Della Monica. Dunque, assolutamente stringenti le misure anti-Covid stabilite nel comune: in particolare, fino al 10 novembre, sospeso il mercato settimanale, sospesa la scuola dell'infazia in presenza fino al 15 di questo mese e, circa l'orario di chiusura dei negozi, dal lunedì al venerdì è stato fissato alle ore 14, mentre il sabato alle ore 18 e di domenica tutti con le saracinesche abbassate.

Il lockdown

Sempre fino al 15, chiusi largo Marina e le zone limitrofe dalle 21 alle 5, chiuse le chiese, mentre gli uffici comunali fino al 13 novembre sono contattabili telefonicamente al numero 089262927 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e il giovedì anche dalle ore 15 alle ore 17. Fino alla stessa data, chiusi bar, pizzerie, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pub, a cui restano consentiti asporto e consegna a domicilio fino alle ore 21 e chiusi i parrucchieri. Fino al 15 novembre, infine, sospese le attività di edilizia pubblica e privata.

Stretta anche a Baronissi

In considerazione dell’aggravarsi della situazione epidemiologica a Baronissi, il sindaco Gianfranco Valiante,ha adottato misure ulteriormente restrittive allo scopo di contrastare la diffusione preoccupante del virus e di salvaguardare la salute dei cittadini. Disposta da domani 7 novembre e fino al 3 dicembre, la chiusura anticipata, dalle ore 20 in poi, di piazze, ville, parchi e strade, ordinariamente frequentate nelle ore serali. In tutte le aree pubbliche sarà consentito il nomale transito ma non lo stazionamento se non per indifferibili e documentate ragioni. Atteso il contagio contratto da un dipendente comunale, Palazzo di Città sarà chiuso al pubblico, ad eccezione dei servizi essenziali. I dipendenti, infine, lavoreranno con lo smart working. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento