Covid: chiude l' "Ausino" a Cava, nuovi contagi ad Angri, Baronissi, Camerota, Campagna, Castelnuovo e Sapri

Continuano ad aumentare i casi positivi al virus nei comuni della provincia di Salerno. L'appello dei sindaci ai loro concittadini è di rispettare rigorosamente nel normative regionali e nazionali di prevenzione

Aumentano ancora i casi positivi nei comuni della provincia di Salerno. Partiamo dalla zona nord dove, nelle ultime ore, si sono registrati 13 nuovi contagi ad Angri (73 i totali); situazione critica a Cava de' Tirreni dove il sindaco Vincenzo Servalli ha annunciato che alcuni dipendenti della società "Ausino" sono risultati positivi: "I nominativi delle persone contagiate, tutte asintomatiche, sono stati comunicati all’Autoritá Sanitaria per l’avvio dei protocolli sanitari. Il personale contagiato e i diretti contatti sono in isolamento come da protocollo. La sede della società verrà temporaneamente chiusa per consentire le attività di sanificazione. È altresì sospeso, fino a nuova comunicazione, lo sportello al pubblico".

Gli altri comuni 

Altri 7 contagi anche a Baronissi, dove il numero dei positivi sale a 55. Nel comune della Valle dell’Irno c’è anche una guarigione. “In stragrande maggioranza – precisa il primo cittadino Gianfranco Valiante – sono tutti asintomatici ad eccezione di qualcuno che ha lievi sintomi. Due terzi dei cinquantacinque positivi di oggi, tutti isolati al proprio domicilio, sono contagi all’interno di nuclei familiari. Dobbiamo essere tutti attenti e responsabili”. Nella zona sud 2 casi positivi a Campagna, 1 a Castelnuovo Cilento, 1 a Camerota (si tratta di un marinaio, i colleghi sono stati sottoposti a tampone), 3 a Sapri (i positivi salgono a 30). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento