Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sarno

Allarme contagi a Sarno, Robustelli: "Rispettiamo le regole prima che si fermi l’intera città"

Nuovo aumento di casi positivi: nelle ultime ore altri nove residenti sono risultati affetti dal virus

Nuovo aumento di casi positivi a Sarno: nelle ultime ore altri nove residenti sono risultati affetti dal Covid-19. Tale situazione sta preoccupando l’amministrazione comunale che invita la cittadinanza alla responsabilità e dunque al rispetto delle normative anti-diffusione del virus. 

Il messaggio alla città

Il vice sindaco Roberto Robustelli avverte: “Dobbiamo fermarci, recuperare con determinazione le regole anticovid, prima che si fermi l’intera città. Non possiamo pensare che la responsabilità sia degli altri o che il virus sia degli altri. La mascherina è un obbligo all’aperto ed al chiuso. Così il distanziamento sociale.  E’ prima di tutto il buon senso ad imporre a ciascuno di noi il non creare assembramenti”. “I controlli sono necessari sì, e li stiamo operando, ma per indossare la mascherina, per disinfettare le mani, per mantenere le distanze - norme che ci salvano la vita - non deve esserci un vigile, un carabiniere, un poliziotto. E’ una questione di coscienza. Lo dobbiamo ai nostri figli che hanno ricominciato a frequentare la scuola, dobbiamo prima di tutto garantire loro la serenità nella crescita culturale e sociale. Dobbiamo farlo con la responsabilità ed il rigore”. Quindi, “chi ha sintomi che possano essere riconducibili al Covid, non deve avere contatti e segnalarlo al proprio medico. Chi è in isolamento fiduciario, deve rispettare la misura senza scuse. Chi è in attesa del risultato dei tamponi, non deve avere alcun contatto. L’egoismo è la strada peggiore. Rischiamo situazioni gravi, non possiamo e non dobbiamo farlo” conclude Robustelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme contagi a Sarno, Robustelli: "Rispettiamo le regole prima che si fermi l’intera città"

SalernoToday è in caricamento