menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, focolaio in una casa di riposo a Napoli: proseguono i tamponi massivi

La struttura privata è organizzata in 3 moduli separati: al primo piano insiste la Comunità Tutelare che ospita 39 utenti e 16 suore; al secondo piano insiste la RSA che ospita 40 utenti; al terzo piano è ubicata la Casa-albergo che accoglie 38 utenti

L'Unità di crisi della Regione Campania per il Covid19 prosegue l'attività di monitoraggio sulle RSA per individuare e isolare tempestivamente altri positivi. Lo rende noto la Regione in una nota sottolineando che "proseguono i tamponi massivi e si sta lavorando contestualmente per accertare eventuali comportamenti non rispondenti agli obblighi di legge nei casi individuati".

Il focolaio

Facendo il punto sugli ultimi focolai di covid19, l'Unità sottolinea che "nell'ambito dello screening è emersa una criticità in una struttura residenziale mista situata a Napoli nel quartiere Colli Aminei dove sono stati riscontrati 48 casi positivi su 225 tamponi effettuati. Tutte le persone sono asintomatiche o paucisintomatiche, e sono state poste in isolamento. La situazione è sotto controllo e sono state attivate tutte le procedure di sicurezza. La struttura, che è privata, è organizzata in 3 moduli separati ubicati su tre diversi livelli: al primo piano insiste la Comunità Tutelare che ospita 39 utenti e 16 suore; al secondo piano insiste la RSA che ospita 40 utenti; al terzo piano è ubicata la Casa-albergo che accoglie 38 utenti. Sempre nell'ambito dello screening disposto dalla Regione, presso un Seminario, su 72 tamponi sono emersi 3 casi relativi a persone già isolate e sorvegliate da 3 giorni e presso una SIR dove si sono registrati 6 positivi. La struttura è tenuta sotto controllo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento