Covid-19, due persone in quarantena ad Ascea: parla il sindaco

Si tratta di cittadini non residenti nel comune cilentano. Lo annuncia il sindaco del comune Pietro D’Angiolillo dopo la comunicazione arrivata dal dipartimento prevenzione dell’Asl di Vallo della Lucania

Due persone asintomatiche (non cittadini di Ascea, nè residenti) sono stati posti "in quarantena per motivi di sanità pubblica presso il proprio domicilio". Lo annuncia il sindaco del comune Pietro D’Angiolillo dopo la comunicazione arrivata dal dipartimento prevenzione dell’Asl di Vallo della Lucania

I contagi

È stata ricostruita la rete dei contatti e assunti i provvedimenti del caso. “Invito tutti al rispetto delle norme, del buon senso e del senso di responsabilità” è l’appello del primo cittadino. Ad Ascea già si erano registrati nelle scorse settimane due persone positive al Covid-19, riconducibili al focolaio di Ceraso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento