menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento dei militari (Foto Antonio Capuano)

L'intervento dei militari (Foto Antonio Capuano)

Lungomare chiuso a Salerno, ma spuntano i primi "furbetti": interviene l'esercito

Un gruppo di giovani sono stati fermati mentre sostavano tra l'ex cinema Diana e il cantiere di Piazza della Libertà; altre persone si sono sedute a prendere il sole sulla scalinata di Santa Teresa

Nonostante la chiusura del lungomare e della spiaggia di Santa Teresa, con tanto di cartello e delimitazioni, c’è chi preferisce fare comunque il “furbetto”, in barba alle nuove disposizioni anti-Covid sollecitate dalla Regione Campania ed attuate dal Comune in sinergia con la Prefettura.  

I controlli 

Nel primo pomeriggio di oggi, infatti, diversi giovani sono stati fermati dai militari dell’Esercito mentre chiacchieravano con tranquillità nell’area verde tra il cantiere di Piazza della Libertà e l’ex cinema Diana. Altre persone, desiderose di respirare aria di mare e di rilassarsi sotto al sole, si sono sedute, invece, sulla scalinata del solarium della spiaggia di Santa Teresa. 

La curiosità 

Con il lungomare chiuso, molti salernitani si sono "trasferiti" al Molo Manfredi, dove non vige alcun divieto. 

La folla sul Corso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento