Covid-19, immortalati in piazza a Mercatello: gli operai si difendono

"Stavamo mangiando un panino perché noi lavoriamo in mezzo alla strada e purtroppo dobbiamo pranzare lì", ha spiegato il signor Agrello

Lo scatto

"Siamo gli operai delle linee telefoniche e della fibra che lo Stato non ha voluto fermare per non bloccare il funzionamento dei mezzi di comunicazione. Io ho una famiglia e non è facile scendere a lavorare, ma è un nostro dovere".

E' quanto ha tenuto a precisare alla nostra redazione Prospero Agrello, tra gli operai seduti in piazza a Mercatello e immortalati da una lettrice oggi, su di una panchina. "Stavamo mangiando un panino perché noi lavoriamo in mezzo alla strada e purtroppo dobbiamo pranzare lì", ha continuato l'addetto ai lavori, giustificando la presenza in strada sua e dei suoi colleghi.

L'ira degli utenti e l'appello

Il caso, tuttavia, ha suscitato l'ira di molti utenti, a causa della sosta e della mancata distanza di sicurezza tra le persone ritratte nello scatto. Foto degli operai a parte, tuttavia, va ribadita la necessità di rispettare le norme anti-contagio, in questa delicata emergenza sanitaria, riducendo o azzerando, laddove sia possibile, contatti ravvicinati, onde evitare di causare una potenziale rieplosione dei contagi tra un paio di settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento