rotate-mobile
Cronaca Aquara

Allarme contagi nei comuni limitrofi, il sindaco di Aquara chiude le scuole

L'ordinanza dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola dell’infanzia primaria e secondaria di primo grado da oggi (16 aprile 2021) fino a tutto il giorno 24 aprile 2021

C’è preoccupazione per la diffusione crescente del Covid-19, che sta spingendo diversi sindaci del territorio ad emettere nuove ordinanze restrittive. L’ultimo in ordine di tempo, è il primo cittadino di Aquara Antonio Marino che, nella tarda serata di ieri, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola dell’infanzia primaria e secondaria di primo grado da oggi (16 aprile 2021) fino a tutto il giorno 24 aprile 2021. La ripresa effettiva della didattica in presenza è prevista, dunque, per il 26 aprile 2021 per tutte le scuole (infanzia, primaria e secondaria di primo grado)

L'ordinanza 

La decisione è stata presa alla luce delle “problematiche e criticità epidemiologiche riscontrate sull’interno territorio comunale e nei comuni limitrofi”. In particolare, vi sono contagi nell’Istituto Comprensivo Serre-Castelcivita (chiusura dei plessi di Controne e Castelcivita) e in alcuni plessi della scuola di Roccadaspide. In paese c’è molta preoccupazione anche tra i genitori degli alunni che hanno sollecitato in questi la riattivazione della didattica a distanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme contagi nei comuni limitrofi, il sindaco di Aquara chiude le scuole

SalernoToday è in caricamento