menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme contagi nei comuni limitrofi, il sindaco di Aquara chiude le scuole

L'ordinanza dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola dell’infanzia primaria e secondaria di primo grado da oggi (16 aprile 2021) fino a tutto il giorno 24 aprile 2021

C’è preoccupazione per la diffusione crescente del Covid-19, che sta spingendo diversi sindaci del territorio ad emettere nuove ordinanze restrittive. L’ultimo in ordine di tempo, è il primo cittadino di Aquara Antonio Marino che, nella tarda serata di ieri, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola dell’infanzia primaria e secondaria di primo grado da oggi (16 aprile 2021) fino a tutto il giorno 24 aprile 2021. La ripresa effettiva della didattica in presenza è prevista, dunque, per il 26 aprile 2021 per tutte le scuole (infanzia, primaria e secondaria di primo grado)

L'ordinanza 

La decisione è stata presa alla luce delle “problematiche e criticità epidemiologiche riscontrate sull’interno territorio comunale e nei comuni limitrofi”. In particolare, vi sono contagi nell’Istituto Comprensivo Serre-Castelcivita (chiusura dei plessi di Controne e Castelcivita) e in alcuni plessi della scuola di Roccadaspide. In paese c’è molta preoccupazione anche tra i genitori degli alunni che hanno sollecitato in questi la riattivazione della didattica a distanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento