menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: positivo collaboratore di Agro Solidale, scoppia il caso del costo dei tamponi privati

Il Comitato Etica e Salute chiede ai sindaci dell'agro nocerino sarnese di vigilare di sanzionare eventuali speculazioni sui prezzi dei laboratori privati

 Un caso di positività al Covid-19 si è registrato presso l’azienda consortile Agro Solidale con sede a Pagani. Si tratta di un collaboratore che è risultato affetto dal virus dopo un tampone effettuato nella giornata di lunedì 26 ottobre. E’ già in quarantena presso la propria abitazione.

L’avviso

L’Azienda - si legge in una nota - ha già attivato “ogni protocollo previsto e posto in isolamento fiduciario tutti i dipendenti in attesa di un nuovo tampone. Pertanto, da lunedì 2 novembre e fino a nuova comunicazione, gli uffici di Agro Solidale rimarranno chiusi e il lavoro sarà effettuato esclusivamente in modalità agile (smart working)”. 

I prezzi dei tamponi 

Intanto, dall’Agro nocerino sarnese, arriva l’appello del Comitato Etica e Salute ai sindaci del territorio affinchè  "vigilino e sanzionino per la speculazione dei prezzi praticati in questi dai laboratori privati accreditati in questi giorni dall’Unità di Crisi della Regione e garantiscano tariffe calmierate". Sulla pagina Facebook del comitato si legge: “Abbiamo avuto segnalazioni di alcuni cittadini che nei comuni del territorio vi sono diverse disparità di prezzi per i tamponi molecolari. Quel costo consigliato di 42 euro dall’Unita di crisi non è applicati e in alcuni laboratori viene chiesto persino 100 euro per ogni tampone. Un salasso per le famiglie costrette a subire i disservizi dei distretti Asl e delle usca che non funzionano creando ulteriori e gravi conseguenze per il mancato tracciamento e isolamento dei positivi sintomatici ed asintomatici”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento