Covid-19 a Salerno, l'associazione "Juris Laetitia": "Subito i vaccini per gli operatori del settore Giustizia"

La proposta è stata sottoscritta dall'Avv. Sisto Gatto e con gli Avv.ti Manuel Gatto, Claudio Vestuti e Ida Gesummaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’Avv. Sisto GattoPresidente dell’ Associazione di studi giuridici “Juris Laetitia” con sede in Salerno a seguito di confronto interno con gli Avv.ti Manuel Gatto, Claudio Vestuti, Ida Gesummaria, rispettivamente vice-presidente, responsabile settore avvocatura Salerno-Picentini-Sele, e iscritta alla predetta associazione, nonché sentiti gli altri componenti, ha espresso  forte senso di preoccupazione relativamente al rischio contagio da Covid-19 al quale sono quotidianamente sottoposti tutti  gli operatori del settore Giustizia (Magistrati, Avvocati, Cancellieri e Personale Amministrativo) pur di garantire l’effettivo esercizio dei diritti costituzionalmente garantiti nonché il funzionamento di tutti i servizi professionali ed amministrativi ad essi connessi.

Specialmente nei Tribunali Campani, prosegue lo scrivente, va considerato l’alto numero di contenziosi e procedimenti che non possono essere celebrati se non in presenza e che dette attività si svolgono spesso in spazi angusti che non possono consentire adeguate distanze di sicurezza a chi, per lavoro, è costretto ad essere a contatto ogni giorno con decine e decine di persone per poter svolgere un servizio essenziale. Purtroppo nella malaugurata ipotesi in cui si verificasse un focolaio presso gli Uffici giudiziari, si fermerebbe, anche localmente, l’intero settore, apportando notevole danno economico, morale e amministrativo ad una pluralità di cittadini già fortemente provati da un rallentamento delle attività che non ha contribuito a rasserenare quanti chiedevano semplicemente la tutela dei propri diritti. La continuità dei vari servizi offerti dal comparto Giustizia deve rimanere un punto di riferimento, costante e funzionale specialmente in tempi difficili come quelli attuali, e per questi motivi è stata trasmessa in data 16.02.2021 una comunicazione al Ministro della Giustizia Cartabia, al Ministro della Salute Speranza e al Governatore della Regione Campania De Luca in cui “Juris Laetitia”

PROPONE  ed  INVITA

i destinatari, per quanto di competenza, a recepire favorevolmente la proposta di istituire un percorso prioritario per la vaccinazione degli Operatori del settore Giustizia a vario titolo coinvolti (Magistrati, Avvocati, Cancellieri, etc…) operanti nella Regione Campania e , consequenzialmente, dare impulso all’iter procedurale necessario poiché una tale richiesta, se realizzata, garantirebbe maggior sicurezza alla popolazione e continuità nei servizi essenziali prestati. La stessa proposta è stata inoltrata anche al Presidente del Consiglio Nazionale Forense, al Presidente di Cassa Forense, al Presidente del Tribunale di Salerno e al Presidente dell’ Ordine degli Avvocati di Salerno, confidando in ampio sostegno.

Avv.Sisto Gatto - Presidente Ass.ne “Juris Laetitia”

Torna su
SalernoToday è in caricamento