Covid-19 a Salerno, ufficiale giudiziario positivo al test rapido: chiuso l'ufficio

L'uomo, in servizio presso la Corte d'Appello, è ricoverato presso l'ospedale "Ruggi d'Aragona". Il dirigente Unep Cavallo: "E' in attesa di essere sottoposto al tampone"

Resta alta la tensione per i nuovi contagi a Salerno. Un ufficiale giudiziario in servizio presso la Corte d'Appello, che presentava sintomi tipici del Coronavirus, è stato trasportato all’ospedale “Ruggi d’Aragona” dove al primo test rapido è risultato positivo al virus. 

L’annuncio

A confermarlo è il dirigente Unep Marcello Cavallo: “Lo stesso mi ha comunicato, telefonicamente, che è in attesa di essere sottoposto al tampone e ad altri test. Preciso, inoltre, che lo stesso svolge attività di notifiche ed esecuzioni all’esterno e mi riferisce di essere stato in ufficio nelle giornate di martedì 14 luglio e mercoledì 15 luglio”. E per questo è stata disposta la chiusura immediata dell’ufficio fino alla sanificazione dei locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento