Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Pagani

Covid-19, prosegue la somministrazione dei tamponi a Pagani e Scafati

Prosegue la campagna di prevenzione nei due comuni dell'Agro nocerino sarnese

Si è tenuto questa mattina lo screening anti-Covid-19 nella città di Pagani coordinato dall’Asl e dall’amministrazione attraverso la consigliera delegata alla sanità, Rita Greco. 464 persone sono state sottoposte a tampone in maniera gratuita dalle unità dell’Istituto Zooprofilattico di Portici, promotore dello screening in diversi comuni. Ad essere interessati i cittadini di tutte le fasce d’età e appartenenti a diverse categorie sociali e lavorative, che sono state accuratamente individuate per far sì che lo screening fosse rappresentativo dell’intera popolazione. Coinvolti gli operatori del mercato ortofrutticolo, del mercato settimanale, dei supermercati cittadini, ma anche le fasce deboli e le famiglie indigenti, contattate anche attraverso parrocchie e associazioni.  

Il commento

Lo screening si è tenuto da questa mattina alle 8.30 fino alle 14 nel piazzale antistante il mercato ortofrutticolo di via Mangioni, presso la sede paganese dell’Usca, con l’ordinato fluire delle automobili in coda grazie alla viabilità gestita dalla polizia municipale e dei volontari della protezione civile Papa Charlie. "Ringrazio la popolazione che ha capito l’importanza dell’iniziativa e ha aderito copiosa – ha dichiarato la consigliera del gruppo Orizzonte Comune Rita Greco - Un ringraziamento speciale va agli instancabili medici dell’Usca, al dottor Domenico Lombardi, responsabile territoriale Asl, alla dottoressa Rosalba Ferrante, responsabile Usca, ai sanitari dell’Istituto Zooprofilattico, alla polizia municipale, ai volontari della protezione civile, alla vigilanza del Mercato Ortofrutticolo, alle cooperative e agli stendisti che sono stati disponibili. Inoltre un grazie non può mancare al dottor Beniamino Ravano e a tutta l’amministrazione che mi ha supportato in questa iniziativa, in particolar modo all’assessore alla viabilità, Veronica Russo e ai consiglieri Nitto e Stanzione". 

L'altro comune 

Sono 285 i tamponi effettuati questa mattina nella palestra dell’Istituto comprensivo “Samuele Falco” di Scafati. Le attività sono iniziate alle ore 8,30 e si sono concluse alle ore 13,00. L’Istituto Zoopofilattico aveva fornito una disponibilità di 500 tamponi. Degli oltre 300 cittadini che si erano prenotati, telefonicamente o a mezzo e-mail, 285 si sono sottoposti a tampone. Tutto si è svolto nella massima sicurezza e nel pieno rispetto delle norme anti-contagio. Abbiamo ritenuto fondamentale, in questa fase di particolare diffusione del virus, supportare in qualche modo il lavoro del Dipartimento di prevenzione dell’Asl nella gestione e effettuazione dei tamponi molecolari, attraverso un’attività di screening rivolta alla popolazione, che consentirà di accertare in tempi rapidi eventuali casi positività di contatti stretti o casi sospetti per prevenire il rischio di un’ulteriore diffusione incontrollata del contagio sul territorio. Ho già chiesto ai referenti dell’Istituto Zooprofilattico, che ringrazio per la disponibilità, se c’è la possibilità di prevedere una seconda giornata di screening, per la prossima settimana, magari coinvolgendo le parrocchie e i medici di base per identificare i soggetti più esposti al rischio di contagio e particolarmente fragili per co-morbilità e patologie. Ovviamente la decisione spetta all’Istituto superiore di Sanità, ma siamo fiduciosi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, prosegue la somministrazione dei tamponi a Pagani e Scafati

SalernoToday è in caricamento