rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Covid-19: il sindaco di Salerno fornisce i dati sui contagi, si valuta di chiudere anche piazza Abate Conforti

Dopo l'annuncio della chiusura, nei week-end, del lungomare, Santa Teresa e la villa comunale, il sindaco di Salerno fa il punto della situazione

"A ottobre abbiamo avuto 180 contagi e oltre ed ora a novembre altri 6-7 casi. C'è quindi una impennata di positivi che sono circoscritti a un numero controllabile: questo numero di contagi dobbiamo renderlo stabile e far in modo che vada a decrescere, attraverso protocolli, con il rispetto delle norme, e con le chiusure suggerite dalla Regione"

Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli che, dopo aver fornito i numeri dei casi in città, ha confermato la chiusura di lungomare, area di Santa Teresa compresa, e della villa comunale nei giorni festivi e prefestivi, al fine di evitare assembramenti incontrollati che causerebbero la diffusione del Covid. " Verificheremo l'eventuale chiusura di piazza Abate Conforti-  ha aggiunto - Oggi teniamo tavolo con il Prefetto per organizzare i controlli: dopo le ore 22, la città deve essere presidiata e dovremo verificare constantemente il rispetto dei protocolli, partendo dalle precauzioni minime quali indossare sempre la mascherina", ha concluso il primo cittadino.

Istituita l'Usca in città

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19: il sindaco di Salerno fornisce i dati sui contagi, si valuta di chiudere anche piazza Abate Conforti

SalernoToday è in caricamento