menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Norme anti-Covid nelle parrocchie: sospese anche le attività di associazioni e gruppi ecclesiali

Il vicario: "L'attuale situazione generata dalla rapida diffusione del virus e aggravata dal numero crescente dei contagi, che non risparmiano le nostre comunità, ci spinge ad adottare maggiore prudenza, senza rinunciare ai momenti celebrativi comunitari"

Sospese anche le attività di associazioni e gruppi ecclesiali nelle parrocchie del territorio. Lo ha chiesto in una lettera indirizzata ai parroci della diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, il vicario generale don Alfonso Raimo, a nome dell'arcivescovo Andrea Bellandi.

La decisione

Inizialmente, era stato chiesto di "non iniziare il Catechismo con la presenza fisica dei bambini e fanciulli, prediligendo modalità diverse, in quanto il percorso catechistico, per numeri e finalità chiede una continuità che al momento non è possibile garantire. Esse non riguardavano i percorsi formativi di associazioni e gruppi ecclesiali presenti nelle nostre parrocchie, meno impegnativi e numericamente più gestibili. L'attuale situazione generata dalla rapida diffusione del virus e aggravata dal numero crescente dei contagi, che non risparmiano le nostre comunità, ci spinge ad adottare maggiore prudenza, senza rinunciare ai momenti celebrativi comunitari".

L'appello del Vicario

Sarebbe  conveniente che anche i suddetti gruppi interrompessero in questo momento il proprio cammino formativo uniformandosi alla scelta fatta per il tradizionale  catechismo parrocchiale.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento