Cronaca

Calca sulle spiagge salernitane, il sindaco Napoli annuncia nuovi controlli: "Il Covid-19 non è finito"

Il sindaco: "Godiamoci sole, mare e relax tenendo a bada il Covid-19. Salerno ancora una volta darà prova di senso civico, accoglienza e disciplina"

Il Covid-19 non è finito. Non possiamo abbassare la guardia. Anche in spiaggia dobbiamo continuare tutti ad esser prudenti e responsabili.

Invito i concittadini, i turisti ed i visitatori a tutelare la salute propria e collettiva. Manteniamo le distanze di sicurezza, evitiamo gli assembramenti. Semplice e chiaro. 

Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli che annuncia una campagna d'informazione e sensibilizzazione per garantire la sicurezza dei bagnanti: "Faremo anche dei controlli con la Polizia Municipale e la Protezione Civile.  - ha detto - Ma qualsiasi persona di buon senso si renderà conto che un'estate sicura dipende in pratica, quasi esclusivamente, dai comportamenti di tutti noi. Godiamoci sole, mare e relax tenendo a bada il Covid-19. Salerno ancora una volta darà prova di senso civico, accoglienza e disciplina", ha concluso il primo cittadino, auspicando buon senso da parte dei bagnanti.

Le segnalazioni

Intanto, diversi i salernitani che ci hanno segnalato disordini sugli arenili cittadini: recente, il caso che ha suscitato scalpore sulla spiaggia confinante con la Baia, dove addirittura una coppia si è concessa comportamenti "spinti" sugli scogli, consumando un rapporto sessuale a pochi metri da ragazzi e famiglie intente a prendere il sole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calca sulle spiagge salernitane, il sindaco Napoli annuncia nuovi controlli: "Il Covid-19 non è finito"

SalernoToday è in caricamento