menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, scatta la zona rossa in due comuni della Campania

Si tratta di Marcianise e Orta di Atella, dove nelle ultime settimane l'aumento dei contagi Covid è stato esponenziale, con incrementi rispettivamente del 448% e dell'800 per cento

Dopo Arzano (Napoli), diventano zona rossa due comuni della provincia di Caserta, Marcianise e Orta di Atella, dove nelle ultime settimane l'aumento dei contagi Covid è stato esponenziale, con incrementi rispettivamente del 448% e dell'800 per cento. 

L’ordinanza

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha appena firmato la relativa ordinanza, valida fino al 4 novembre, da cui è esclusa la zona industriale di Marcianise lontana dall'area urbana. E' vietato entrare o uscire dai due comuni, tranne che agli operatori di attivitàsanitarie o di prima necessità. Scatta il divieto di allontanamento dalle proprie abitazioni se non per esigenze di approvvigionamento di beni e servizi di prima necessità. Chiusi uffici pubblici e negozi a eccezione di alimentari e prodotti per la persona, chiusi bar e ristoranti che potranno effettuare solo attività di delivery. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie ma non i mercati. Sono esclusi dai divieti i servizi bancari, assicurativi, finanziari, le attività finalizzate ad assicurare la continuità della filiera produttiva. Disposto un massiccio screening sanitario sulle popolazioni dei due comuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento