rotate-mobile
Cronaca

Allarme Covid tra gli avvocati salernitani, Gargiulo: "Si torni al precedente protocollo, stop affollamenti"

Il presidente della Camera Penale ha inviato una nota al presidente del Tribunale di Salerno Giuseppe Ciampa affinché vengano adottati provvedimenti urgenti a seguito del preoccupante aumento di contagi.

Allarme Covid tra gli avvocati salernitani. Questa mattina, il presidente della Camera Penale Luigi Gargiulo ha inviato una nota al presidente del Tribunale di Salerno Giuseppe Ciampa affinché vengano adottati provvedimenti urgenti a seguito del preoccupante aumento di contagi.

I rischi e la proposta

Nella missiva, Gargiulo spiega che “la recrudescenza dell’emergenza Covid-19 e soprattutto lo smisurato aumento dei contagi nella Classe Forense e più in generale nell’intera utenza del sistema-Giustizia rende, a nostro avviso, incompatibile la celebrazione delle udienze con l’attuale carico numerico. Tenendo presente la ben nota problematica delle aule del piano terra sprovviste di alcun tipo di aerazione e il cospicuo numero di processi trattati giornaliermente, che a volte è prossimo o supera addirittura il numero di 30, si rende a nostro avviso indispensabile, almeno fino al termine della fase emergenziale, il ripristino del protocollo adottato nella fase più drammatica dell’emergenza Covid, che consentirebbe lo svuotamento a tempo del palazzo di Giustizia e almeno una parziale elisione dei rischi”.  Gargiulo, inoltre, sottolinea che “non è da sottovalutare anche la circostanza che l’obbligo di trattazione singola e a porte chiuse è stato praticamente abolito per desuetudine perché l’enorme numero dei processi tratti dinanzi ad ogni singolo magistrato fa sì che l’utenza affolli l’aula o che in ogni caso, affolli gli spazi antistanti l’aula”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme Covid tra gli avvocati salernitani, Gargiulo: "Si torni al precedente protocollo, stop affollamenti"

SalernoToday è in caricamento