Covid-19: altri a Cava, Fisciano e Pollica, ma i giovani continuano a trasgredire

Nella stessa città metelliana come anche al centro di Salerno, mascherine a parte (e non in tutti i casi ndr), sembra che, inspiegabilmente, l'emergenza non sia stata ancora percepita: ecco le foto

Foto di Antonio Capuano

Allarmanti, i dati relativi all'aumento dei contagi nel nostro territorio. Si registrano, intanto, altri 23 positivi a Cava dove complessivamente sono 184 i contagiati, di cui 8 guariti e 3 deceduti. "È vero che il numero di tamponi che facciamo è cresciuto notevolmente, che abbiamo molti asintomatici e che, fortunatamente, abbiamo 8 guariti, ma 23 positivi ci dicono che il virus circola notevolmente con il carico conseguente sulle strutture sanitarie ormai ai limiti.  - ha osservato il sindaco Vincenzo Servalli -  È, altresì evidente, che la nostra stanchezza, i tanti problemi, sociali ed economici, i messaggi contraddittori del dibattito pubblico, ci hanno un po’deconcrentati ma è arrivato il momento di interventi più decisi.  Vediamo nelle prossime ore quali determinazioni saranno assunte dal Governo.  Raccomando a tutti la massima attenzione e prudenza". Anche un altro residente di Pollica è risultato positivo al tampone: era già da diversi giorni in quarantena con i suoi contatti stretti, in quanto a sua volta contatto stretto di altro positivo riscontrato a Vallo della Lucania.  "È stato comunque completato il contact tracing che ha determinato, per ulteriore cautela, la necessità di isolamento fiduciario per altre due persone. - assicura il sindaco Stefano Pisani -  Il virus continua a diffondersi sempre più rapidamente, è fondamentale essere molto attenti adottando tutte le necessarie precauzioni".
 

Fisciano

E poi a Fisciano il sindaco Vincenzo Sessa ha reso noti altri 9 contagi.  In particolare, si tratta della signora Anna Maria Sica residente alla frazione Carpineto, già in isolamento da giorni per contatti avuti con una persona risultata positiva, della signora Raffaella Abate, residente alla frazione Penta, a casa da giorni per sintomi sospetti e, ancora, della signora Paola Vitale residente alla frazione Penta e di due concittadini, appartenenti allo stesso nucleo familiare e residenti alla frazione Soccorso, nonchè di un uomo appartenente ad un nucleo familiare di un caso positivo riscontrato già nei giorni scorsi e residente alla frazione Gaiano, di un altro residente a Fisciano capoluogo, di un residente alla frazione Lancusi e di una concittadina residente alla frazione Penta. "Tutti sono in isolamento presso il proprio domicilio, congiuntamente alle loro famiglie, in quanto non presentano particolari problemi di salute. - ha fatto sapere il primo cittadino -  Registriamo, inoltre, con grande gioia la guarigione di un concittadino risultato positivo lo scorso 19 ottobre. Ringrazio chi ha acconsentito alla  divulgazione delle proprie generalità".

Gli assembramenti

Intanto, nella stessa città metelliana come anche al centro di Salerno, mascherine a parte (e non in tutti i casi ndr), sembra che, inspiegabilmente, l'emergenza non sia stata ancora percepita. Lo mostrano gli assembramenti e la folla di pedoni, in particolare, sul Corso e a Santa Teresa. Purtroppo, atteggiamenti imprudenti, quali assenza di distanze e dispositivi di sicurezza, continuano ad agevolare la diffusione del contagio che, anche nel nostro territorio, ha raggiunto numeri davvero significativi. L'auspicio è che le forze dell'ordine in maniera costante richiamino i trasgressori delle norme anti-Covid-19 e, in generale, del buon senso, vista la pandemia che sta mettendo in ginocchio la salute di innumerevoli cittadini.

Foto di Antonio Capuano

santa teresa-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento