menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: tamponi "drive in" a Fisciano, carenza di bombole di ossigeno ad Angri e Bellizzi

Il servizio sarà a disposizione dalle 8.30 alle 13 per i cittadini che dovranno eseguire i tamponi molecolari direttamente a bordo del proprio veicolo, eliminando così la sosta di persone a piedi in attesa del proprio turno

Dopo aver registrato nelle ultime settimane un incremento dei casi positivi, l’amministrazione comunale di Fisciano, in collaborazione con l’Asl, ha deciso di attivare una ?????????? ?????-?? presso l'Usca presente alla frazione Lancusi nei locali prospicienti l'associazione “la Solidarietà”.

La prevenzione

Il drive-in sarà a disposizione dalle 8.30 alle 13 per i cittadini che dovranno eseguire i tamponi molecolari direttamente a bordo del proprio veicolo, eliminando così la sosta di persone a piedi in attesa del proprio turno ed evitando la creazione di assembramenti Soddisfatto il sindaco Vincenzo Sessa: “L’attivazione della nuova modalità di fruizione del servizio renderà più rapide ed efficienti le operazioni di controllo per i nostri cittadini e risponde con efficienza alle esigenze presentatesi sul nostro territorio”.

L’emergenza ossigeno

Nei comuni di Angri e Bellizzi si sta riscontrando, in queste ore, una grave carenza di bombole di ossigeno. A lanciare un appello sono direttamente i sindaci, a partire da Cosimo Ferraioli: “In queste ore la difficoltà maggiore è la richiesta di ossigeno non solo per i pazienti Covid ma anche per i cronici e gli allettati. Invito pertanto chi avesse bombole di ossigeno in casa, vuote o inutilizzate, di riportarle urgentemente presso le farmacie dove queste bombole sono state ritirate. Vi chiedo di attivarvi il prima possibile. Diamo tutti una mano in un momento difficile. Insieme possiamo molto”. Gli fa eco Mimmo Volpe: “Sono stato contattato da molti operatori medici e sanitari. In queste ore la difficoltà maggiore è la reperibilità di ossigeno non solo per i pazienti Covid ma anche per i cronici e gli allettati. Invitiamo pertanto chi avesse bombole di ossigeno in casa vuote o inutilizzate di riportarle urgentemente presso le farmacie dove queste bombole sono state ritirate. Forza facciamo tutti uno sforzo di buona volontà, soprattutto sociale e utile per i più deboli. diamo una mano in un momento difficile. Insieme possiamo molto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento