Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Giovani deridono volontari per annunci Covid: la rabbia del sindaco di Pagani

"Sappiano queste persone che nessun atteggiamento del genere sarà tollerato - ha aggiunto il sindaco - I trasgressori delle regole previste in zonarossa saranno multati e non si guarderà in faccia all'età. Questo non è uno scherzo"

foto archivio

"Mi giungono voci di alcuni giovani che pare abbiano deriso e indirizzato fischi e ingiurie nei confronti della macchina della Protezione Civile. Saremo intransigenti e non guarderemo in faccia a nessuno". Così il sindaco di Pagani, Lello De Prisco, ha commentato quanto è accaduto nella cittadina dell'Agro. La denuncia arriva dalla associazione Papa Charlie e il sindaco ha ringraziato i volontari.

I dettagli

"Sappiano queste persone che nessun atteggiamento del genere sarà tollerato - ha aggiunto il sindaco - I trasgressori delle regole previste in zonarossa saranno multati e non si guarderà in faccia all'età. Questo non è uno scherzo. La salvaguardia della salute cittadina non è uno scherzo. Come massima autorità sanitaria della città, disporrò la massima severità nei confronti di chi con superficialità viene meno alle disposizioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani deridono volontari per annunci Covid: la rabbia del sindaco di Pagani

SalernoToday è in caricamento