rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Camerota

Allarme Covid, altri sindaci chiudono le scuole: le ordinanze

I provvedimenti emessi nelle ultime ore nonostante la sentenza del Tar che ha sospeso l’ordinanza del governatore De Luca e la lettera-richiamo del Prefetto

Nonostante la sentenza del Tar che ha sospeso l’ordinanza del governatore De Luca e la lettera-richiamo del Prefetto, nel salernitano alcuni sindaci continuano a chiudere le scuole per via dell’aumento dei contagi. Nella tarda serata di ieri, il primo cittadino di Camerota Mario Salvatore Scarpitta ha ordinato la sospensione delle attività didattiche in presenza delle scuole di ogni ordine e grado presente sul territorio comunale fino al 15 gennaio 2022. Stesso provvedimento (valido fino al 14 gennaio 2022) è stato emesso dall’amministrazione comunale di Ogliastro Cilento. 

Le altre zone 

Al momento nel comprensorio del Cilento e Vallo di Diano restano chiuse le scuole nei comui di Sassano, San Rufo, Sant’Arsenio, Vallo della Lucania, Ascea, Gioi, Castellabate, Sapri, Roccagloriosa, Teggiano, Auletta, Buccino, Caggiano, Salvitelle, Camerota e Ogliastro Cilento. Ordinanze simili sono entrate in vigore anche in tutti i comuni della Costiera Amalfitana, dell’alto Tanagro (Auletta, Buccino, Caggiano, Campagna, Castelnuovo di Conza, Colliano, Contursi Terme, Laviano, Oliveto Citra, Palomonte, Ricigliano, Romagnano al Monte, Salvitelle, San Gregorio Magno, Santomenna e Valva), dei Picentini (Giffoni Valle Piana) e dell’Agro nocerino (come Corbara, Sant’Egidio Monte Albino, Scafati). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme Covid, altri sindaci chiudono le scuole: le ordinanze

SalernoToday è in caricamento