Cronaca

Ospedale da Procida, allarme della Uil: "Mancano medici in area pneumologica"

A denunciarlo sono Gerardo Apicella e Raffaele Albano, rispettivamente delegato aziendale e coordinatore provinciale della Uil Fpl Medici provinciale

Mancano i medici nell’area pneumologica dell’ospedale “da Procida” di Salerno. A denunciarlo sono Gerardo Apicella e Raffaele Albano, rispettivamente delegato aziendale e coordinatore provinciale della Uil Fpl Medici provinciale.

I dettagli

“Ai vertici dell’azienda Ruggi abbiamo più volte chiesto un incontro urgente sulle criticità assistenziali dell’area pneumologica e dalla carenza di dotazione organica di dirigenti medici nell'area assistenziale più esposta all’emergenza Covid - hanno detto Apicella e Albano - La reiterazione di una nuova richiesta è motivata dal persistere delle criticità evidenziate nelle precedenti note in particolare per la carenza di dirigenti medici che sono sottoposti a turni di lavoro ad alta complessità assistenziale che non possono più attendere l'iter procedurale del reclutamento di personale medico, avviato dall'Azienda per l'area pneumologica, essendo pienamente e quotidianamente  impegnati nella nuova ondata pandemica”. Dopo la richiesta di reclutamento urgente di infermieri e Oss al Ruggi avanzata dalla Cgil, ecco un ulteriore intervento. Tutti nella stessa direzione: gli ospedali sono in difficoltà. Ricorrere a provvedimenti straordinari riorganizzativi, seppure temporanei fino all'integrazione dell'organico medico richiesto, appare per la Uil Fpl Medici di Salerno la risposta più adeguata alle sollecitazioni che quotidianamente arrivano dagli operatori e dai familiari dei pazienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale da Procida, allarme della Uil: "Mancano medici in area pneumologica"

SalernoToday è in caricamento