rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Paolo e il cugino in quarantena in auto a Salerno, lo sfogo: "Dall'Asl ancora nessuna autorizzazione per il rientro a Milano"

Sembrava che la situazione si fosse risolta con un'autorizzazione al viaggio, ma a quanto pare non è stato così. Forse la soluzione arriverà invece in questi giorni, quando, nel frattempo, lui e il cugino si sono negativizzati

Continua l’odissea di Paolo Avallone, un ragazzo di Salerno, trasferitosi a Milano, che era tornato a casa per Natale con il cugino e, scopertosi positivo al Covid, era stato costretto a trascorrere in auto l'inizio della quarantena perché l'Asl locale non gli permetteva di trasferirsi di nuovo sotto la Madonnina. Sembrava che la situazione si fosse risolta con un'autorizzazione al viaggio, ma a quanto pare non è stato così. Forse la soluzione arriverà invece in questi giorni, quando, nel frattempo, lui e il cugino si sono negativizzati. 

La testimonianza

E' lo stesso Paolo a raccontare, alla redazione di Milanotoday, gli ultimi sviluppi della vicenda. “Dall’Asl telefonicamente mi avevano detto che mi lasciavano il nulla osta per risalire a Milano, ma poi di questo nullaosta nemmeno l’ombra.C’è stato uno scarica barile incredibile. Dopo tre notti in auto tra cui una anche in garage, mia mamma e mio fratelli negativi sono stati costretti vista la situazione indecorosa a darci una stanza in casa dove trascorrere la quarantena.  Ieri visto che sono passati più di 10 giorni dalla comparsa dei sintomi, ci siamo recati presso una Farmacia di Salerno a fare un tampone rapido, e fortunatamente sia il mio che quello di mio cugino sono negativi. Ma non è finita, perchè per uscire da questo incubo e ritornare a Milano abbiamo bisogno di un tampone molecolare Negativo, che l’Asl via email dice di averci prenotato per oggi 3 gennaio, ma a stamattina non so dove e quando farlo, visto che non ho ricevuto nessuna convocazione o altro da parte loro.Ho provato a chiamare i numeri Asl e Usca in questi giorni precedenti ad oggi per sapere se fosse vero questa prenotazione di questo tampone molecolare, ma tutto staccato”. I due giovani, comunque, faranno quindi un molecolare privato che presumibilmente darà esito negativo. Se questo sarà il risultato finale, saranno liberi di ritornare finalmente a Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo e il cugino in quarantena in auto a Salerno, lo sfogo: "Dall'Asl ancora nessuna autorizzazione per il rientro a Milano"

SalernoToday è in caricamento