Covid a Pellezzano, negativi i tamponi sui contatti del psicomotricista

La struttura, comunque, è stata subito sanificata e a breve potrebbe nuovamente riaprire e ritornare alla normalità. Titolari e pazienti possono tirare un sospiro di sollievo

Buone notizie arrivano dal comune di Pellezzano: sono risultate tutte negative al tampone, infatti, le persone che, nei giorni scorsi, avevano avuto contatti con un dipendente (psicomotricista) di un centro di riabilitazione, situato nella frazione di Coperchia, il quale è risultato positivo al Coronavirus.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prevenzione

La struttura, comunque, è stata subito sanificata e a breve potrebbe nuovamente riaprire e ritornare alla normalità. Titolari e pazienti possono tirare un sospiro di sollievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento