Cronaca

Covid, operatore turistico no-vax ricoverato al "Ruggi" di Salerno

L'uomo, che a Praiano gestisce una struttura extralberghiera, è risultato positivo al virus dopo essersi sottoposto, come da prassi, al tampone rapido

Venerdì sera si era recato al Pronto Soccorso di Castiglione di Ravello con forti dolori toracici e crisi ipertensive. All'ingesso del presidio ospedaliero è risultato positivo al Covid-19 dopo essersi sottoposto, come da prassi, al tampone rapido. Stesso risultato al test di verifica.

Il trasferimento a Salerno

Per un 57enne operatore turistico di Praiano, quindi, si è reso necessario il ricovero all'interno dell'area Covid del piccolo nosocomio della Costiera Amalfitana prima del successivo trasferimento presso il Covid center dell'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno. L'uomo, che a Praiano gestisce una struttura extralberghiera, non si era sottoposto al vaccino perchè dichiaratamente no-vax. Lunedì prossimo torna in attività l'hub vaccinale al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi per coloro i quali ancora non sono immunizzati, compresi i turisti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, operatore turistico no-vax ricoverato al "Ruggi" di Salerno

SalernoToday è in caricamento