Cronaca

Virus a Salerno, calano i contagi: chiude la rianimazione Covid

La decisione al Da Procida. Da stamattina, dunque, la riorganizzazione prevede una distribuzione unica sul secondo piano dei 28 posti letto che afferiscono al reparto di “Pneumo 2” e degli ulteriori 24 posti letto di “Pneumo 1”

I sindacati non mollano la presa: c'era già stata ieri una lettera con la dura presa di posizione riguardo la riattivazione della terapia intensiva all’ospedale di Cava de’ Tirreni e oggi sarà richiesto un nuovo incontro alla direzione sanitaria. Le buone notizie, però, annunciate 24 ore fa, cominciano a prende forma oggi. A Salerno il virus ha allentato la propria morsa, come evidenziano anche i dati provenienti dal report di Usca e Ruggi. Un primo risultato è stato raggiunto: all'ospedale Da Procida, chiude il reparto di rianimazione Covid.

Il commento di Polichetti

"Era prevedibile che con il progredire della vaccinazione dimiuissero i contagi e quindi che l'allarme Covid diventasse meno intenso -. dice Mario Polichetti, il responsabile nazionale Sanità Udc - Il reparto Covid del Da Procida è stato ridimensionato. Nello stesso tempo, il reparto era stato creato penalizzando altre strutture e quindi saranno ripotenziati i plessi che erano stati preventivamente sottodimensionati. La questione Cava è sulla bilancia da tempo. Chiediamo anche la riapertura della gineocologia, perché c'è una carenza di offerta nell'area dell'Agro Nocerino Sarnese e soprattutto nella zona metelliana".

I dettagli

E' stata attivata una guardia medica h24. Da stamattina, dunque, la riorganizzazione prevede una distribuzione unica sul secondo piano dei 28 posti letto che afferiscono al reparto di “Pneumo 2” e degli ulteriori 24 posti letto di “Pneumo 1”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus a Salerno, calano i contagi: chiude la rianimazione Covid

SalernoToday è in caricamento