Vigile positivo al Covid 19, proseguono i tamponi sui colleghi: l'appello dei sindacati

Cgil, Cisl Fp, Uil e Csa si rivolgono all'amministrazione comunale di Salerno: "La macchina dell'emergenza si è mossa in tempo, ma bisogna fare di più per la sicurezza degli operatori"

Agente della municipale contagiato, la macchina dell’emergenza si è mossa bene ma serve più attenzione per la sicurezza dei nostri colleghi”. E’ l’opinione dei rappresentanti delle sigle sindacali, Cgil, Cisl Fp, Uil e Csa, che in un documento congiunto al Comune di Salerno e al comando della polizia locale hanno lodato la condotta adottata dal vicecomandante Battipaglia, dall’assessore De Maio e dal dipartimento prevenzione dell’Asl dopo la notizia, sabato 8 agosto, della positività al coronavirus di un vigile urbano. Sono stati infatti predisposti tamponi per tutti gli agenti e i test proseguono stamani dalle 11 per chi non si era sottoposto al controllo.  Inoltre, i controlli hanno riguardato il personale di Salerno Pulita che lavora nella struttura. 

I tamponi sui colleghi 

Risultano invece negativi i tamponi ai colleghi del contagiato posti in isolamento fiduciaria. “Da questo versante tutto ha funzionato per il meglio – sottolineano i delegati rsu della polizia locale di Salerno – Non vorremmo però un calo della guardia una volta che l’emergenza sarà passata, a cominciare dalla necessità di effettuare un secondo tampone”. Per i delegati, attualmente viene posta poca attenzione alla sicurezza degli agenti, “visto che più volte come sindacati abbiamo dovuto ricorrere a note ufficiali per l’attivazione dei protocolli del ministero della Salute, come la pulizia a ogni cambio turno di locali spogliatoio, uffici, tastiere e pc, la sanificazione periodica, la predisposizione di servizi igienici per l’utenza, la sospensione o lo scaglionamento delle timbrature per il controllo delle presenze per evitare assembramenti, una riserva di dpi (guanti, mascherine, disinfettanti nelle vetture di servizio per eventuali fermi o arresti. Infine, è a tutt’oggi inesistente un locale dove custodire in sicurezza le persone fermate”. Parte quindi dalle organizzazioni sindacali della polizia municipale l’ennesimo sollecito per l’adeguamento della struttura di via dei Carrari e la fornitura di dispositivi idonei ai vigili urbani per prevenire i contagi. “Quanto al collega che ha contratto il virus, gli rivolgiamo i nostri migliori auguri di pronta guarigione, estendendoli alla sua famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento