rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Castellabate

Covid-19: chiusi tutti i plessi dell'Istituto comprensivo "Castellabate", Agropoli attiva servizi a domicilio per gli isolati

Lo screening sarà effettuato con sistema del drive-in questa mattina a piazza Mondelli, a Santa Maria di Castellabate, dalle ore 14 per tutti gli appartenenti alle scuole secondarie e domani, martedì 14 dicembre, sempre dalle ore 14, per gli appartenenti alle scuole primarie

Il Covid continua a viaggiare tra i banchi. Sospensione delle attività didattiche e screening di massa sulla popolazione scolastica a Castellabate: lo ha deciso il sindaco del comune cilentano, Marco Rizzo, alla luce della "situazione attuale dovuta all'incremento di contagi da Covid-19" e "ai fini della prevenzione collettiva della popolazione scolastica", dopo l'emersione di alcuni casi di positività al Covid tra gli studenti.  Il primo cittadino ha firmato ieri un'ordinanza con la quale si dispone la chiusura di tutti i plessi dell'Istituto comprensivo "Castellabate", oltre 10 sparsi in tutte le frazioni del comune che vanno dalla scuola dell'infanzia alla secondaria di primo grado, da oggi e fino a mercoledì 15 dicembre per permettere la sanificazione dei locali scolastici. E' stato inoltre disposto uno screening di massa al quale potranno sottoporsi alunni, personale docente e personale Ata. Lo screening sarà effettuato con sistema del drive-in questa mattina a piazza Mondelli, a Santa Maria di Castellabate, dalle ore 14 per tutti gli appartenenti alle scuole secondarie e domani, martedì 14 dicembre, sempre dalle ore 14, per gli appartenenti alle scuole primarie del territorio comunale.

Chiuse le scuole a Montano Antilia

I servizi attivati ad Agropoli

Intanto, ad Agropoli, parte oggi il servizio di consegna gratuita di spesa e farmaci a domicilio. L'iniziativa è stata promossa dall'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Adamo Coppola, in collaborazione con l'assessorato alle politiche sociali, la Croce Rossa Italiana e il nucleo locale di Protezione Civile. Tutti i cittadini affetti da covid o in isolamento domiciliare, potranno contattare, dal lunedì al venerdì e dalle ore 9.15 alle 13, il numero telefonico 0974 827427 per chiedere assistenza. Alle famiglie in stato di indigenza, sarà la Croce Rossa a consegnare gratuitamente pacchi alimentari e farmaci. Quanti invece sono in quarantena ed hanno bisogno di un ausilio per la spesa, potranno fornire la lista dei beni di cui necessitano alla protezione civile che procederà all'acquisto (anticipando il denaro necessario) e alla consegna.

Parla il sindaco

"In questo momento in cui i contagi ad Agropoli come nel resto d'Italia sono in aumento abbiamo deciso di garantire un servizio d'ausilio a quanti sono in isolamento, grazie alla collaborazione dei volontari che operano in città e che hanno già rappresentato una risorsa importantissima durante le fasi più critiche della pandemia".

«Ancora una volta i nostri preziosi volontari, lavorano incessantemente per fornire assistenza alle persone in difficoltà - afferma l'assessore alle politiche sociali Maria Giovanni D'Arienzo - Il loro impegno è espressione di un valore sociale inestimabile,  soprattutto in un momento difficile come questo».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19: chiusi tutti i plessi dell'Istituto comprensivo "Castellabate", Agropoli attiva servizi a domicilio per gli isolati

SalernoToday è in caricamento