Covid, parla il ministro Speranza: "Vaccino pronto entro fine 2020"

"Stiamo parlando di un candidato vaccino, ma nel contratto c'è scritto che le prime dosi, se sarà confermato sicuro, saranno disponibili entro la fine del 2020", ha spiegato

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, mostra cauto ottimismo: "Per il vaccino anti Covid l'Italia è in prima linea". Nell'informativa al Senato, il ministro ha sottolineato che "nelle ultime ore è stato reso definitivo il contratto tra la Commissione europea e Astrazeneca. Quel contratto - ha spiegato - parte dall'intesa fatta da Italia, Francia, Germania e Olanda con questa azienda. Stiamo parlando di un candidato vaccino, ma nel contratto c'è scritto che le prime dosi, se sarà confermato sicuro, saranno disponibili entro la fine del 2020".

I dettagli

"E' giusto continuare a investire su questa strada - ha concluso Speranza - in questo vaccino c'è un pezzo di Italia protagonista, perché il vettore virale viene prodotto presso l'Irbm di Pomezia e perché l'infialamento avverrà preso la Catalent di Anagni. Sono sicuro che anche in questo passaggio autunnale che sta per arrivare l'Italia saprà essere all'altezza della sfida che abbiamo di fronte a noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento