rotate-mobile
Cronaca

Crac Amato: l'avvocato svela i rapporti con banche e Comune

Del Mese era il mediatore con le banche mentre il nipote Mario era addetto a stringere contatti interni al Comune

Una dettagliata ricostruzione dei legami stretti con le banche e con l'amministrazione comunale, è stata fornita da un avvocato, coinvolto nel caso Amato. Secondo quanto riferito da quest'ultimo ai giudici, prima del patteggiamento della pena, dunque, Paolo Del Mese si sarebbe occupato della mediazione con le banche, per aggirare le difficoltà nonostante le gravi condizioni in cui versava l'azienda, mentre il nipote Mario sarebbe stato l'addetto a stringere contatti interni al Comune di Salerno.

Secondo alcune testimonianze, inoltre, l'avvocato avrebbe documentato quanto testimoniato con diverse prove. Per lui, intanto, una condanna di 2 anni e 10 mesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Amato: l'avvocato svela i rapporti con banche e Comune

SalernoToday è in caricamento