menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca

De Luca

Caso Crescent: De Luca su Lira Tv parla dell'inchiesta

Il prezzo da pagare per riqualificare la città e metterne in moto l'anima turistica, secondo il sindaco è "affrontare indagini, contro indagini, palle e pippe varie"

Non ha tralasciato, il sindaco Vincenzo De Luca, nel corso del consueto appuntamento su Lira Tv, la vicenda giudiziaria che ha tirato nell'occhio del ciclone anche lui. "Ci sono state due iniziative giudiziarie che riguardano il Demanio, di diversi anni fa. Enti pubblici che si impegnano a realizzare un’opera pubblica - ha detto De Luca - Chiariremo come è andato tutto. Poi c’è un altro filone che riguarda la Soprintendenza e il vincolo paesaggistico. Siamo costretti a fare percorso di guerra per aver osato, avuto il coraggio di sognare una città bella, riqualificata, ricca di turismo".

"E' bizzarro che noi vogliamo promuovere il turismo, evitando di far scendere la gente alle Chiancarelle, tra le erbacce, i capannoni cadenti e i depositi di rifiuti vari, e c’è chi continua a fare ricorsi ed esposti alla magistratura. Salerno ha convissuto per decenni con questo degrado, ma Italia Nostra non faceva nessun comunicato", ha aggiunto il sindaco.

Il prezzo da pagare per riqualificare la città e metterne in moto l'anima turistica, dunque, secondo il Primo cittadino è "affrontare indagini, contro indagini, palle e pippe varie". "Stiamo lavorando per dare una identità internazionale, turistica ed europea a Salerno che prima non l’aveva neanche sulla cartina geografica. Si conservava solo monnezza", ha concluso, De Luca che  non ha trattenuto, infine, amarezza nemmeno per il comportamento della Regione. "Avviamo chiesto un contributo per la mostra internazionale su Pierluigi Nervi - racconta il sindaco - ma ci hanno risposto di no: preferiscono forse finanziare la sagra dei ciacianielli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento