rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Bar e ristoranti in crisi, l'Aisp annuncia battaglia: "Dopo la fine dell'emergenza ci faremo sentire"

Il presidente Penna annuncia: "Chiederemo al sindaco Vincenzo Napoli e al governatore della Campania Vincenzo De Luca di sollecitare il Governo centrale ad intervenire immediatamente"

Sono pronti a “bloccare l’Italia” come stanno facendo in queste ore i camionisti ed altre associazioni di categoria, gli aderenti all’Associazione Imprese di Salerno e Provincia (Aisp) che auspicano, con la fine dell’emergenza sanitaria prevista per il 31 marzo, di ricevere sostegni concreti da parte del Governo Draghi. 

L’appello

Il presidente dell’Aisp Vincenzo Penna annuncia: “Il 31 marzo finirà lo stato di emergenza, compreso la concessione delle aree all'aperto e extra covid per le attività commerciali. Chiederemo al sindaco Vincenzo Napoli e al governatore della Campania Vincenzo De Luca di sollecitare il Governo centrale ad intervenire immediatamente”. Gli fa eco il vicepresidente Donato Giudice: “Le imprese e il settore ristorazione/bar hanno subito e subiscono ancora danni, rincari di materie prime ed energetiche. Siamo pronti a bloccare l' Italia insieme a tutte le altre associazioni locali e nazionali a noi fidelizzate”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar e ristoranti in crisi, l'Aisp annuncia battaglia: "Dopo la fine dell'emergenza ci faremo sentire"

SalernoToday è in caricamento