menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto fb

Foto fb

Madonna delle Galline di Pagani, il sindaco a chi critica la tradizione: "Ignobili individui"

Il sindaco contro chi critica la Madonna delle Galline: "La festa, sono certo, non l'hanno mai vista, guardata forse si, ma mai vista a causa della loro cecità, ottusaggine e preclusione mentale"

Dopo gli attacchi degli animalisti e l'interrogazione parlamentare di M5S annunciata dall'onorevole Paolo Bernini, scende in campo il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, per difendere la tradizione della Madonna del Carmelo, più conosciuta come Madonna delle Galline. "La Madonna del Carmelo, la nostra amata Madonna delle Galline, è una festa dalle antiche tradizioni, radici che si fondano nella sacralità della terra che i nostri padri coltivavano e delle cui mani rugose e scure siamo fieri. - ha scritto su Facebook il primo cittadino -  Una festa, al contempo, ricca di storia e folklore. Una festa unica perché capace di vivere e convivere con quanti, ogni anno, percorrono le strade di Pagani, inebriati dai colori e dagli odori, accolti dalla indiscutibile ospitalità di un popolo che ama la sua Madonna come si ama la propria Madre, che rispetta i volatili che ad Ella offre perché essi non sono vittime sacrificali, ma doni liberi e benevoli".

"Una festa, la Madonna delle Galline, che questi ignobili individui e quanti con loro provano ad attaccarla, ad attaccarci, non possono comprendere. Una festa che sono certo non hanno mai visto, guardato forse si, ma mai visto a causa della loro cecità, ottusaggine e preclusione mentale che li porta a distorcere la realtà. - continua Bottone - E se l'intenzione di questi sciacalli alla ricerca di visibilità è distruggere secoli di tradizione definita per loro stessa bocca anacronistica e crudele allora hanno perso prima ancora di cominciare. Come Sindaco, ma prima di tutto come Paganese, difenderò insieme a voi la nostra storia, le nostre origini contro ogni attacco, contro ogni vile tentativo di farci passare per un popolo barbaro e senza rispetto per gli animali. Perché così non è. E semmai realmente dovessero presentare una interrogazione parlamentare, che siano i 5 Stelle o chiunque altro, investiremo tutti i rappresentanti parlamentari delle nostre terre a difesa della festa. Magari così verranno a viverela e capiranno cosa sia la Madonna delle Galline". Sui social, dunque, nasce l'hashtag #giulemanidallamadonnadellegalline, tra il consenso di numerosi paganesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento